Padova University Press

L’inferno della seduzione: l’inganno di Odette de Crécy

TitleL’inferno della seduzione: l’inganno di Odette de Crécy
Publication TypeJournal Article
Year of Publication2018
AuthorsPagano, A.
Secondary TitleQuaderni Proustiani
Volume12
Issue1
Pagination59-74
Date Published12/2018
PublisherPadova University Press
Place PublishedPadova, IT
KeywordsDante, desiderio, Hegel, Inferno, Odette, pudore, Seduzione, servo-signore, Swann
Abstract

Questo articolo intende analizzare le strategie di seduzione dell’eroina di Un amour de Swann, Odette de Crécy. Questa donna, femme entretenue dei bei salotti parigini della Belle Époque, si configura come una delle seduttrici più astute della letteratura  se confrontata a modelli precedenti quali Manon Lescaut e Marguerite Gautier. Odette riesce nella conquista di Swann perché, con una mente calcolatrice, si mostra all’a-  mante come un’attrice sulla scena. Questa sua recita serve a instaurare con l’uomo un rapporto servo-signore che saprà perfettamente alimentare, fingendosi inizialmente bisognosa e pudica al solo scopo di soggiogarlo. La superbia mentis che mostra di pos- sedere è degna dell’Inferno

URLhttp://quaderniproustiani.padovauniversitypress.it/2018/1/4
DOI10.14658/PUPJ-QP-12-4
Paper: