ISSN 2612-6842 - Padova University Press

La superficie oscura. La letteratura di Proust e la filosofia come dispositivi di visione secondo Merleau-Ponty.

TitleLa superficie oscura. La letteratura di Proust e la filosofia come dispositivi di visione secondo Merleau-Ponty.
Publication TypeJournal Article
Year of Publication2019
AuthorsCarbone, M.
Secondary TitleQuaderni Proustiani
Volume13
Issue1
Pagination159-170
Date Published11/2019
PublisherPadova University Press
Place PublishedPadova, IT
ISSN Number2612-6842
KeywordsMerleau-Ponty, Proust, schermo�, velo, visibilità
Abstract

L’intero percorso del pensiero di Merleau-Ponty è attraversato, in certi casi in modo più evidente di altri, da quella che propongo di definire come un’idea di letteratura e di filosofia intese quali dispositivi di visione, per usare un’espressione nata nell’ambito de- gli studi cinematografici. In questa prospettiva esaminerò come, da un lato nel Visible et l’invisible e dall’altro nelle coeve note del corso su «L’ontologie cartésienne et l’on- tologie d’aujourd’hui», Merleau-Ponty caratterizzi la «superficie oscura», considerata come una superficie di mostrazione, ch’egli incontra nelle pagine in cui Proust descrive Swann mentre ascolta la «petite phrase» di Vinteuil alla soirée Saint-Euverte.

Paper: